Un’alimentazione sana è il primo passo nella prevenzione del colesterolo alto. Si parla di ipercolesterolemia quando il livello del colesterolo totale (HDL più LDL) è superiore a 200 mg/dl. Dalle ultime statistiche, condotte dall’Osservatorio Epidemiologico Cardiovascolare Iss-Anmco, emerge che il 38% degli italiani soffre di ipercolesterolemia. Un dato preoccupante poiché livelli alti di colesterolo totale sono un fattore di rischio cardiovascolare.

Per ridurre il colesterolo e mantenerlo nella norma è fondamentale seguire una dieta equilibrata e fare esercizio fisico. Un prodotto che aiuta nel raggiungimento di questo obiettivo è Danacol. Questa bevanda, a base di latte scremato addizionato con steroli vegetali, assicura la sua efficacia. Basta provarlo, bevendo una bottiglietta al giorno per 21 giorni, per testare il risultato. Gli steroli vegetali sono sostanze grasse, appunto di origine vegetale, che si trovano in alimenti come oli vegetali e frutta secca ma anche in frutta e verdura. In un flaconcino sono presenti 1,6 mg di fitosteroli. Studi scientifici dimostrano che questa quantità, assunta giornalmente, riduce il colesterolo dopo la terza settimana.

Correggere lo stile alimentare dà certamente benefici nell’abbassamento del colesterolo. Ci sono alimenti che vanno privilegiati e altri da evitare o consumare con moderazione. Tra gli alimenti alleati ci sono verduralegumi e cereali. I legumi vanno consumati come minimo due volte la settimana, la soia è particolarmente indicata. Verdura e frutta non devono mancare sulla tavola quotidianamente. Le verdure sono ricche di fibre e queste riducono l’assorbimento del colesterolo. Il pane è da preferire integrale.

I condimenti sono una delle cause del colesterolo alto. Vanno evitati i grassi saturi di origine animale come il burro. Da preferire invece quelli insaturi, di origine vegetale, tra cui spicca l’olio extravergine di oliva.

Un altro cibo toccasana per un colesterolo nella norma è il pesce, da mangiare più volte nella settimana cucinato alla griglia o al vapore. Vanno invece mangiati con moderazione molluschi e crostacei perché hanno un contenuto di grassi maggiore rispetto al pesce.

Mantenere il colesterolo a un livello normale è importante nella prevenzione dell’aterosclerosi e contro l’insorgenza di malattie a carico del sistema cardiovascolare come infarto e ictus.

Written by admin