L’olio di semi di canapa si vende primariamente nei negozi di alimentazione biologica, e dopo la sua apertura deve essere custodito in frigorifero, lontano da fonti luminose e di calore. Per quanto riguardano i suoi benefici, possiamo affermare che al giorno deve essere assunto un solo cucchiaino di olio di canapa, specificatamente a livello preventivo, e da uno a tre cucchiai distribuiti durante tutto il giorno, in modo da apportare diversi benefici per svariate patologie. Di fatti, l’olio di semi di canapa è molto efficace per i disturbi del sistema muscolare e osteoarticolare; di solito lo si utilizza anche per prevenire e curare l’artrosi, patologie come l’artrite e dolori muscolari. Oltre ciò, tra gli svariati benefici apportati dall’olio di canapa, possiamo affermare che questo è un valido aiuto anche per la cura di malattie autoimmuni, come il Morbo di Crohn e l’artrite reumatoide.

oliodicanapa

Molto essenziale, anche per curare disturbi del metabolismo e cardiovascolari. Effettivamente, usufruire di 4/5 cucchiaini al giorno di olio di semi di canapa, riduce in maniera molto rapida il colesterolo e il grasso nel sangue (trigliceridi), diminuendo anche il rischio di trombosi, vasculopatie, ipertensione e altre malattie cardiovascolari in generale. Inoltre, l’olio di canapa è noto per i suoi benefici nella cura di malattie del sistema respiratorio, in quanto viene utilizzato per curare l’asma, la sinusite, patologie respiratorie e tracheite. Impiegato da diversi soggetti anche per malattie della pelle, sia secche, sia atopiche, come per esempio l’herpes, la psoriasi, la vitiligine, gli eritemi, le micosi, eczemi e ogni tipo di irritazione o infiammazione localizzata della pelle. Per di più, è in grado di ristabilire le condizioni della cute affetta da acne.

L’olio di canapa, oltre ad essere assunto per bocca, può essere applicato sulla zona da trattare, tramite crema, in modo da ridurre le infiammazioni e il prurito. Inoltre, viene spesso impiegato per curare le onicomicosi. Ancora, l’olio di semi di canapa, viene impiegato per patologie gastro-intestinali e del fegato. Oltre ciò, è in grado di rinforzare il sistema nervoso, dunque, proprio per questo motivo, viene impiegato per la cura di problemi di apprendimento, disturbi del linguaggio e caratteriali, nevrosi, depressione e autismo.

Written by admin