Mangiare sano, sembra molto semplice, eppure non tutti conoscono davvero le regole essenziali per seguire una corretta dieta alimentare. Con il termine dieta, non ci riferiamo soltanto a un processo di dimagrimento, ma al tipo di alimentazione da seguire, che deve essere vario ed equilibrato, che permetta di ottenere il giusto peso e un’ottima salubrità dell’organismo umano. Di fatti, molti sono i soggetti che, spesse volte restano colpiti dalla vasta gamma di informazioni circa l’alimentazione. Molto spesso, si pensa che mangiare sano significhi soltanto seguire strazianti giorni di dieta rigida, in cui non si ha la possibilità di mangiare un alimento più gustoso. In realtà, non è così. Infatti, per avere un corretto regime alimentare e, dunque, mangiare sano bisogna soltanto prestare maggiore attenzione al tipo di cibo che si ingerisce.

Ciò vuol dire che, non è necessario privarsi di alimenti più saporiti, ma è essenziale prestare più attenzione alle combinazioni degli alimenti e alle quantità di cibo da mangiare. Dunque, possiamo affermare che, mangiare sano è fondamentale per stare in salute ogni giorno. In fondo, non è così difficile, anzi è più semplice di quanto si possa pensare. Infatti, mangiare sano non è un sacrificio, anzi è un ottimo metodo per migliorare la propria salute. Dunque, per iniziare a mangiare sano, voglio indicarti alcuni piccoli trucchetti che, ti permetteranno di raggiungere il tuo obiettivo semplicemente. Prima di tutto, è necessario differenziare i carboidrati, e quindi, evitare quelli semplici. Di fatti, i carboidrati semplici, come farina bianca e zuccheri vengono assorbiti con più rapidità dal proprio sistema digestivo, ciò causa un brusco aumento della glicemia.

mangiare-sano2

Questo processo, a sua volta obbligherà l’organismo a rilasciare elevate quantità di insulina per correggere lo squilibrio. A differenza, i carboidrati complessi, come ortaggi, farina integrale, cereali e avena si digeriscono più lentamente. Inoltre, questi tipi di alimenti dispongono di una grande quantità di vitamine e nutrienti per l’organismo. Oltre ciò, mangiare sano significa anche assumere proteine magre, che sono contenute nei pesci magri come per esempio: sogliola, merluzzo, platessa, persico e halibut. Ovviamente, la dieta alimentare da seguire non deve contenere soltanto pesce, ma anche carni bianche, come pollame e petto d’anatra. In un regime alimentare corretto, sono da integrare anche i legumi come i fagioli. Inoltre, anche la frutta secca non è completamente da evitare, ma preferire gli anacardi. Un’altra regola fondamentale per mangiare sano, è imparare a differenziare i grassi buoni e quelli cattivi. Dunque, in una dieta alimentare per mangiare sano, non è obbligatorio eliminare completamente i grassi, tranne quelli cattivi, in quanto il proprio corpo necessita di grassi per le varie funzioni che deve svolgere.

I grassi da preferire sono gli acidi grassi come gli Omega3 e quelli monoinsaturi. Effettivamente, questi grassi sono buoni per il corpo, e aiutano ad abbassare i livelli di colesterolo cattivo nel sangue. I grassi da evitare sono quelli idrogenati e quelli saturi, proprio perché un consumo elevato di questo tipo di grasso potrebbe aumentare il rischio di malattie cardiache. Oltretutto, mangiare sano non significa soltanto eliminare e differenziare alcuni alimenti, ma bisogna stare attenti anche alle quantità di alcuni cibi, come per esempio il sale. Infatti, un’eccessiva quantità di sale, causa osteoporosi, ipertensione ed eccessiva acidità di stomaco. Quindi, si consiglia di assumere il sale con moderazione. Un altro passaggio molto importante per mangiare sano, è la moderazione. Infatti, è sconsigliato assumere porzioni troppo grandi di cibo, ma è fondamentale variare la propria dieta alimentare e consumare tutto più o meno, in quantità ridotte. Per di più, mangiare sano significa anche bere più acqua e limitare le bevande gassate e alcoliche, in quanto sono ricche di zuccheri e conservanti nocivi per la salute dell’uomo. Non saltare mai i pasti, come la colazione.

Di fatti, molti sono i soggetti che, pensano di perdere peso saltando un pasto giornaliero. Sbagliato! Il primo pasto da non saltare mai è la colazione, proprio perché ti da le giuste energie per affrontare la giornata ed è un buon metodo per attivare il metabolismo. Per avere una corretta alimentazione, si consiglia anche di mangiare lentamente, ti sentirai più sazio con poco. Infine, per mangiare sano è anche opportuno cambiare la propria mentalità, e notare in quale periodo mangi di più, se sei stressato, arrabbiato, triste e solo perdi il controllo di tutto quello che mangi. Dunque, ogni volta che ti senti in uno di questi stati, cerca di bere un bicchiere di acqua, ti sazierà in un batti baleno.

Written by admin