Il tè rosso è in realtà un infuso di una pianta nativa del Sudafrica conosciuta come Rooibos, dal nome scientifico Aspalathus linearis. E’ una bevanda dal sapore gradevole e dal colore rosso ma che tecnicamente non è un vero e proprio tè in quanto non contiene caffeina e proteine, perfetta per chi vuole bere un infuso dalle molteplici proprietà benefiche ma che non contengo sostanze psicoattive.

Per quanto riguarda la sua preparazione, il tè rosso si ottiene nello stesso modo del tè tradizionale, nero o verde, ed è la migliore bevanda naturale dal sapore molto simile a quello della vaniglia. Le sue proprietà benefiche sono varie, specialmente per il suo significativo contenuto antiossidante.

Il tè rosso è utile anche per rinforzare il sistema immunitario, controllare il metabolismo, i livelli del colesterolo nel sangue ed è utile anche per il fegato. Un’altra qualità del tè rosso, o Rooibos, è la sua eccellente capacità di purificare e disintossicare l’organismo, contribuendo anche a controllare il peso corporeo, per questo è molto indicato anche durante una dieta dimagrante.

Una tazza di tè rosso può essere bevuta in vari momenti della giornata, anche prima di andare a dormire: è ottimo a colazione per chi deve evitare di bere latte, insieme alla frutta o al pane tostato, a fine pranzo, durante uno spuntino all’ora di merenda o per chiudere la cena.

Leggi l’articolo su luteina.

Written by admin