La vita sessuale dei vegetariani sembra essere migliore rispetto a quella dei carnivori, tenendo presente che solitamente i vegetariani hanno un fisico più allenato e asciutto, dato da bassi livelli di colesterolo nel sangue.

E’ una recente scoperta a sfatare il mito che mangiando carne l’uomo sia più virile. La ricerca é stata condotta da Micheal Wasserman, ricercatore alla Barkeley; questo é stato il primo studio approfondito per osservare il legame tra gli ormoni del sesso i fitoestrogeni che si trovano nelle piante e il comportamento dei primati.

La ricerca ha visto come protagonisti i colobi rossi nel parco nazionale di Kibala, Uganda, durante lo studio, durato quasi un anno sono state monitorate le scimmie per calcolarne il loro tipo di alimentazione rispetto alla loro attività sessuale ed alla cura del se.

Dai risultati é emerso che i maschi si nutrivano di foglie di Millettia, un albero tropicale ricco si sostanze simili ad estrogeni, aventi le stesse proprietà della soia e del tofu, e avevano maggiori concentrazioni di estradiolo, l’ormone del sesso; si é poi osservato che questi primati passavano più tempo dedicandosi al sesso piuttosto che alla cura del se.

Si può quindi affermare che i vegetariani sfoggino armi segrete tra le lenzuola… E… a questo punto non rimane che chiedersi cosa servire per cena.

Written by admin