Siete appassionati di buon cibo, di alimenti sani o di buoni vini? Il web oggi è il centro del mondo degli interessi e delle passioni; e se voi avete una grande passione la rete può essere una grande occasione per voi. Occasione per essere al centro di una vostra grande passione e, perchè no, guadagnarci da questa passione, farne il proprio lavoro.
Non è raro vedere dei siti, oggi punto di riferimento di un determinato argomento, che erano pariti in sordina, dalla passione di una persona che nei ritagli di tempo si dedicava ad esso. Guardiamo ad esempio il grande caso di Sonia Peronaci e del suo famosissimo  GialloZafferano. Con l’aiuto di suo marito molti anni fa Sonia Peronaci ha intuito la grande potenzialità di un sito fatto con cura e negli anni pian piano ha creato un team superspecializzato. Poi è arrivato l’ingresso di un gruppo importante come Banzai che è entrato con importanti risorse. Poi la Peronaci è diventata anche un volto televisivo e pubblicitario per diverse campagne.
Oggi Sonia Peronaci è uscita dal gruppo Banzai ed ha lasciato la redazione di Giallo Zafferano verso nuove avventure.
Ma tornando a voi come potete iniziare una carriera di food blogger? Ecco alcuni punti base per sviluppare un percorso nel settore:
1. Studiate il settore. Passate intere giornate (o il tempo a vostra disposizione) a studiare tutti i blogger di settore, guardate cosa fanno gli altri, in quali settori operano, in quali nicchie, come monetizzano.
2. Individuate una nicchia. E’ la nicchia che vi farà guadagnare e soprattutto intercettare i vostri potenziali sponsor o investitori.
3. Costruite il blog con furbizia. Oggi costruire un blog è semplicissimo e soprattutto poco costoso. Scegliete bene il dominio, che dia una impressione professionale (se davvero volete lavorarci), investite qualche soldino nel farvi fare un logo personalizzato e un template professionale.
4. Contenuti, contenuti, contenuti. Come si dice… The content is King! Senza buoni contenuti non riuscirete ad essere i Re della vostra nicchia; i vostri 2 obiettivi principali dovranno essere: contenuti e creazione della community. Solo con questi 2 ingredienti riuscirete ad attrarre gli sponsor di settore che vorranno veicolare i loro prodotti e servizi sulla vostra “piazza virtuale” affollata di potenziali acquirenti.
5. Create un seguito (alias Community). Non solo Facebook: utilizzate tutti i social network, non tralasciate nulla, sia immagini che video. Per i video non solo Youtube ma soprattutto Facebook. Oggi i video caricati direttamente su Facebook hanno una diffusione molto più ampia.
6. Frequentate gli Eventi. Il contatto diretto non vi aiuterà ad avere visite ma gli eventi sono indispensabili per trovare sponsor, stringere le mani, farvi conoscere, far capire la vostra affidabilità.
Siete pronti a partire per questa grande avventura? Chissà che prima o poi il vostro blog non diventi il vostro lavoro.
Leggi l’articolo su alimentazione sportiva.

Written by admin