I valori del colesterolo vanno misurati dai vent’anni in su poiché uno stile di vita sregolato e alcune patologie possono incidere negativamente. Come si calcola il colesterolo? Basta un semplice prelievo di sangue. Attraverso questo esame è possibile conoscere i tre parametri riguardanti il colesterolo. Il colesterolo totale, il colesterolo buono (HDL) e il colesterolo cattivo (LDL).

I parametri del colesterolo totale vanno mantenuti sotto i 200 mg/dl, il colesterolo LDL non deve superare i 160 mg/dl mentre per quello HDL il valore ottimale è superiore a 40 mg/dl. Dal raffronto tra colesterolo totale e HDL, sarà valutato anche l’indice di rischio. In questa valutazione, il medico terrà conto di differenti fattori come età, sesso, eventuali patologie come ipertensione e diabete.

Per le donne l’HDL con un valore inferiore a 50 mg/dl è troppo basso. Per gli uomini, lo stesso valore non deve essere inferiore a 40 mg/dl. Per entrambi i sessi è considerato buono un valore compreso tra 50 e 59 mg/dl e ottimo se uguale o superiore a 60 mg/dl.

Curare l’alimentazione è importante per aumentare il colesterolo buono, lo spazzino che tiene pulite le nostre arterie. Come prima regola, vanno moderati o evitati i cibi grassi responsabili dell’ipercolesterolemia. Tra questi troviamo burro, insaccati, olio di palma. È da preferire, quindi, il consumo giornaliero di frutta e verdura. Questi cibi, ricchi di fibre, hanno la proprietà di diminuire l’assorbimento intestinale del colesterolo. Fra gli altri alimenti, è consigliato mangiare legumi e cereali. Come condimento è ottimo l’olio extra vergine di oliva.

Un aiuto per il controllo del colesterolo viene anche dal consumo di Danacol. Una bevanda a base di steroli vegetali che favorisce la riduzione dei livelli del colesterolo nel sangue. Bevendo una bottiglietta al giorno, la sua efficacia è provata già dopo tre settimane.

Anche l’attività fisica aiuta ad abbassare il colesterolo. Risultati importanti si raggiungono con un impegno di mezz’ora, tre o quattro volte nella settimana. Tra le attività consigliate ci sono la camminata a passo sostenuto, il nuoto, la corsa lenta, il ciclismo. In alternativa possiamo usare la cyclette. Pedalare fa bene alla circolazione e ha anche effetti positivi sui muscoli e sulle articolazioni.

Written by admin